Sostegno Psicologico

Individuale, di Coppia e Famigliare

sostegno psicologicoE’ utile iniziare un percorso di sostegno psicologico quando si vive un periodo di difficoltà o di forte cambiamento. In questi momenti ci si può sentire scoraggiati, impotenti o bloccati in una situazione di disagio. 

Questi vissuti arrivano ad esprimersi attraverso emozioni negative, malessere fisico e problemi nelle relazioniCi si sente talmente sopraffatti dal disagio da non riuscire a trovare le risorse interne ed esterne per reagire. Quindi, per affrontare questo malessere serve chiedere aiuto, è importante iniziare un percorso di sostegno psicologico.

Il sostegno psicologico è uno spazio di supporto per la persona, la coppia e la famiglia.  E’ uno strumento che accompagna ad alleviare il disagio e potenziare le risorse. Il percorso di sostegno psicologico è una risorsa preziosa e utile per trovare un significato e risolvere le problematiche

Insieme lavoriamo per raggiungere la remissione del sintomo, promuovere il benessere personale e relazionale. Ci si orienta in un periodo di confusione e fragilità e si compongono i pezzi di un puzzle disordinato. E’ un aiuto per trovare la strada per uscire dal labirinto in cui ci si sente persi. E’ possibile ritrovare e potenziare le risorse in un momento in cui ci si sente senza forze.

Come è strutturato un percorso di sostegno psicologico?

Il percorso di sostegno psicologico inizia con la prima telefonata, momento prezioso per iniziare la prima conoscenza e decidere chi convocare nel primo colloquio.
Le prime sedute sono definite “di consultazione” perché sono dedicate all’analisi della domanda, alla comprensione della problematica portata, alla raccolta anamnestica relativa alla storia personale e relazionale ed alla reciproca conoscenza.

In seguito, si concorda un percorso di sostegno psicologico individuale, di coppia o famigliare per raggiungere gli obiettivi definiti insieme. Le modalità, la cadenza delle sedute e la durata del percorso sono personalizzate sui bisogni e gli scopi di ogni paziente.
Frequentemente, si valutano insieme l’andamento del percorso e i progressi raggiunti, modulando quindi gli interventi successivi.

Nel percorso di sostegno psicologico, si favorirà l’emergere di risorse utilizzabili nei momenti di difficoltà e si orienterà il focus anche rispetto a quanto avviene nelle relazioni significative e nel contesto sociale.
Il lavoro procede su due livelli paralleli: viene affrontato il sintomo fornendo strumenti per affievolirlo brevemente e si riflette in merito al significato della problematica. Lavorare sia sulle espressioni di sofferenza sia sulla conoscenza e all’elaborazione della propria storia individuale e relazionale consente di cambiare le proprie modalità disfunzionali in modo efficace.

Sostegno Psicologico Individuale

Un percorso di sostegno psicologico individuale è utile per trovare le risorse per affrontare i momenti di difficoltà emotiva e relazionale.

Infatti, nel corso della vita è possibile attraversare dei periodi di malessere e disagio, tanto da sentirsi persi, senza forze e sopraffatti. Sembra che le risorse interne ed esterne non riescano a garantire un equilibrio di benessere e contrastare le difficoltà.

Questi momenti possono essere caratterizzati da un’emotività sempre meno gestibile, la tristezza, la rabbia e la paura iniziano a destabilizzare. E’ possibile arrivare a provare vissuti ansiosi, depressivi, aggressività e problemi relazionali.

Iniziare un percorso di sostegno psicologico individuale è utile per acquisire strumenti per uscire da un momento di blocco, affrontare il malessere e comprenderne le cause. Si lavora rispetto alla propria storia individuale e relazionale, trovando nuove strategie per affrontare le situazioni che mettono alla prova. Il percorso di sostegno psicologico individuale è quindi un aiuto positivo nel momento di disagio fino alla sua attenuazione o scomparsa. 

E’ personalizzato per ogni persona per poter essere uno spazio di confronto, di promozione del benessere e di crescita personale. Inoltre, è uno strumento importante per rafforzare la propria autostima e le competenze, così da non perderle nei momenti critici!

I percorsi di sostegno psicologico individuale che conduco sono utili per affrontare questi problemi:

Sostegno Psicologico di Coppia

Un percorso di sostegno psicologico di coppia è utile per aiutare a trovare le risorse necessarie per affrontare le difficoltà che la relazione vive in un particolare momento.

La coppia può affrontare periodi di tensione, incomprensione, scarsa comunicazione, difficoltà a livello sessuale e fatiche collegate a momenti critici. Queste manifestazioni possono destabilizzare gli equilibri consolidati e provocare un malessere caratterizzato da silenzi o litigi. Tale clima faticoso può portare a mettere in discussione la scelta del partner, gli equilibri relazionali e le proprie certezze. Rivolgersi ad una psicologa per un sostegno psicologico di coppia è utile per affrontare questi temi. E’ anche un’occasione per riuscire a confrontarsi autenticamente e a comunicare focalizzandosi sul benessere dell’individuo e della relazione. Si valuterà autenticamente se e come stare insieme, cercando di trovare soluzioni condivise. 

Si può ricevere sostegno psicologico per gestire gli aspetti problematici sia personali sia di coppia, cercando di modificare più versanti, in un delicato gioco di squadra. Il mio approccio ritiene che la storia e le caratteristiche di un partner si intreccino con quelle dell’altro, creando un incastro unico, basato su un patto di vicinanza e condivisione. 

Quindi, nel percorso di sostegno psicologico di coppia è importante considerare sia gli aspetti individuali sia quelli relazionali che hanno portato alla costituzione e poi all’instabilità della coppia. Approfondire le dinamiche e le motivazioni sottostanti alla crisi consente di superare il momento di blocco e di difficoltà.

I percorsi di sostegno psicologico di coppia che conduco sono utili per affrontare questi problemi:

Sostegno Psicologico Famigliare

Un percorso di sostegno psicologico famigliare è utile per aiutare a trovare le risorse necessarie per affrontare le difficoltà che le relazioni e i membri della famiglia vivono in un particolare momento.

Spesso è un figlio a farsi portatore del malessere famigliare, attraverso manifestazioni di difficoltà a livello emotivo, relazionale, scolastico o lavorativo. E’ utile che i genitori e i fratelli siano coinvolti nel lavoro di sostegno psicologico, in quanto aiutano nella comprensione del disagio e possono diventare una preziosa risorsa per il suo trattamento. Infatti, è possibile ottenere un cambiamento autentico nel grado di malessere migliorando il clima e le relazioni famigliari e focalizzandosi sul benessere di ognuno.

I genitori e i figli possono trovare un valido aiuto anche per riuscire a trovarsi meglio nel proprio ruolo. E’ possibile svolgere dei percorsi paralleli o congiunti per avere un sostegno psicologico mirato.

Se la famiglia, un figlio o i genitori vivono un momento di difficoltà, è utile iniziare un percorso di sostegno famigliare per riuscire a migliorare le relazioni e la comunicazione.
Il mio approccio considera la famiglia come un “sistema” composto dai singoli membri, dalle interazioni tra di loro e con il contesto. 

Ci si focalizza, quindi, sia sui contributi e sulle storie individuali, sia sulle dinamiche relazionali tra i vari componenti della famiglia e sull’ambiente di appartenenza. Il lavoro di sostegno psicologico famigliare si orienta secondo il duplice obiettivo di migliorare il funzionamento relazionale della famiglia e incrementare il grado di benessere individuale.

I percorsi di sostegno psicologico famigliare che conduco sono utili per affrontare questi problemi: